4° CONCORSO DI ALTA MODA E LAVORO SARTORIALE ARTIGIANALE.

Francesca Cellamare 24enne di Lizzano (Ta) per la categoria ‘scuole’ e Rossana Prisciantelli di Gioia del Colle (Ba) per la categoria ‘liberi professionisti’ vincono il IV Concorso di Alta Moda Sartoriale organizzato lo scorso 28 ottobre per il quarto anno consecutivo dall’Asim, Associazione Sartoriale Interregionale Mediterranea, nel prestigioso scenario dell’Hotel Sheraton Nicholaus di Bari.

Per le scuole, al secondo posto Alessia Preite di Sava, al terzo Floriana Marinelli di Carosino; per i liberi professionisti Federico Stefanacci di Prato al secondo posto, Maria Pia Giorgio di Altamura al terzo. Premio speciale della critica a palma Colucci.

“Il nostro scopo- riflette il presidente dell’Asim Felice De Damiani-  non è di ottenere un ritorno personale o della pubblicità soggettiva, miriamo invece alla riqualificazione del lavoro sartoriale e all’incentivazione delle nuove generazioni che purtroppo fino a questo momento non hanno ottenuto la giusta considerazione. In quest’ottica i risultati di questa sera sono assolutamente confortanti, ma non è nostra intenzione fermarci qui perché il nostro pensiero è già rivolto al 2008, quando per il quinto compleanno dell’ASIM prevediamo di allestire un altro evento imponente”.

La manifestazione, conclusa da una sfilata serale, è stata patrocinata da Ministero dell’Università e della Ricerca, Ministero della Pubblica Istruzione, Presidenza del Consiglio regionale della Puglia, Provincia di Bari, Comune di Bari, IX Circoscrizione S.Nicola/Murat, Camera di Commercio di Bari, Fiera del Levante, Confartigianato, Gazzetta del Mezzogiorno, Telenorba, ed ha visto la partecipazione di numerosi amministratori locali. 

L’Asim è nata nel 2003 al fine di consolidare la base sartoriale ed artigianale non solo all’interno della regione Puglia, ma soprattutto cercando di interfacciarsi con altre realtà: questo lo spirito puro e genuino che ha animato le sfilate con annesso concorso per giovani stilisti fin qui organizzate in questi quattro anni, che hanno potuto contare sulla partecipazione attiva di prestigiose istituzioni, segno di un’attenzione vera verso lo sviluppo dell’artigianato.  La giornata ha avuto inizio alle ore 10 con l’esame dei capi in concorso da parte della commissione esaminatrice, composta da esperti di marketing, stilisti, sarti, giornalisti. Nel primo pomeriggio si e`svolta la premiazione dei vincitori e a seguire la sfilata finale.

Il concorso è stato riservato a studenti delle scuole di moda e degli istituti sul territorio non solo regionale ma anche di altra provenienza. Sono stati 42 i partecipanti, provenienti da Puglia,  Basilicata e Toscana (da Prato). Durante la manifestazione, presentata da Antonio Stornaiolo, è stato dato spazio ad una serie di attività collaterali legate alla promozione dell’artigianato.

La commissione giudicatrice, presieduta da Vito Dentamaro, ha potuto contare oltre che sull’apporto di sarti e sarte anche su quello di Stefania Lacriola, presidente regionale di Impresa donne e di Enzo Quarto, giornalista del TG3 Puglia.

 


 
All Rights Reserved 2004 STUDIO GAG.